Fisicamente

di Roberto Renzetti

Ricordo al lettore che quanto annunciato nel titolo si può ritrovare in gran parte negli articoli già pubblicati i cui titoli trascrivo di seguito (oltre a svariati altri): LA NASCITA E LA PRIMA AFFERMAZIONE DELLA TEORIA DI CAMPO LA “VERIFICA” SPERIMENTALE DELLA TEORIA DI MAXWELL: I LAVORI DI HERTZ CONCEZIONI PARTICELLARI NEL XVII E XVIII …

Continua a leggere

E’  indispensabile richiamare alcuni fatti lontani per intendere quanto diremo  in  questo  paragrafo.  Lo  faremo  molto  in breve  e,   senza  scomodare  né Platone né Aristotele,  inizieremo a discutere la questione della natura della luce a partire  da Descartes.  (269)  Abbiamo  già  visto  all’inizio  di  questo  lavoro (270) che,  per  Descartes  la  materia  è  estensione.   Quindi  ogni  cosa  o  fatto che sia esteso  ha un comportamento  analogo  a quello  della materia.  La luce  si estende dappertutto: conseguenza di ciò  è che essa deve essere intesa come un  qualcosa di materiale che si propaga “istantaneamente come una pressione esercitata dalle particelle di una materia sottile“. Questa …

Continua a leggere

1 – IL MECCANICISMO NELLA SECONDA META’ DEL ‘700     I primi anni del ‘700, abbiamo già detto, videro un’aspra lotta negli ambienti scientifico-filosofici per l’affermazione di un programma di ricerca su di un altro. Questa lotta si accompagnava ad un’altra lotta, ancora più dura, che ormai da anni si portava avanti per la gestione …

Continua a leggere

Inizio un lavoro molto impegnativo che va a ricercare le origini antiche del lavoro di Einstein sulla relatività ristretta. Inizio con una ampia introduzione in cui delineo il piano dell’opera che sarà costituito da diversi articoli il cui indice generale è il seguente. In linea di massima cercherò di inserire le scoperte scientifiche negli sviluppi …

Continua a leggere