Fisicamente

di Roberto Renzetti

Roberto Renzetti Fornisco ora, per far felici i preti in incognito che circolano nel sito, un cenno alla leggenda della Papessa Giovanna, allo strano racconto che ebbe molto seguito nella vulgata popolare e non solo, anche perché, per un certo periodo, nell’elenco dei Papi, fra Leone IV (847-855) e Benedetto III (855-858), figurò una donna, …

Continua a leggere

Roberto Renzetti PREMESSA         I lavori di Maxwell avevano lasciato in sospeso alcune questioni di rilevante importanza dalla cui verifica o confutazione sperimentale sarebbero dipese le sorti dell’intera teoria. In particolare, la predizione teorica di esistenza di onde elettromagnetiche propagantesi nello spazio etereo alla velocità della luce diventava uno stimolo fortissimo alla loro ricerca sperimentale. …

Continua a leggere

Roberto Renzetti         E’ indispensabile richiamare alcuni fatti lontani per intendere quanto diremo in  questo  paragrafo.  Lo faremo  molto  in breve  e,   senza  scomodare  né Platone né Aristotele,  inizieremo a discutere la questione della natura della luce a partire  da Descartes.  (269)  Abbiamo  già  visto  all’inizio  di  questo  lavoro (270) che,  per  Descartes  la  materia  è  estensione.   Quindi  ogni  cosa  o  fatto che sia esteso  ha un comportamento  analogo  a quello  della materia.  La luce  si estende dappertutto: conseguenza di ciò  è che essa deve essere intesa come un  qualcosa di materiale che si propaga “istantaneamente come una pressione esercitata dalle particelle di una materia sottile“. …

Continua a leggere