Fisicamente

di Roberto Renzetti

Roberto Renzetti

… Tra gli studenti spuntò una figura singolare: Roberto Renzetti. Contestatore a prima vista, si rivelò ben presto assai equilibrato per amore della cultura. Diventerà uno dei più appassionati e generosi docenti liceali, fuggendo in Spagna, a Barcellona, in un liceo italiano che si adoperò ad intitolare a Edoardo Amaldi. Mi chiamò ad inaugurarlo.

Carlo Bernardini : Fisica vissuta, Codice Edizioni, 2006

VI RACCONTO UNA STORIA

Erano i primi giorni di novembre del 2019. Stavo scendendo le scale che mi portano allo studio. Mancavano tre gradini ed ho avuto, secondo il medico, un ictus momentaneo. Per un istante mi si è fatto tutto nero e sono caduto, Mi sono ritrovato steso per terra e la testa che aveva sbattuto da qualche parte. Non riuscivo ad alzarmi. Mio figlio mi ha dato i primi soccorsi e, vista la brutta situazione ha chiamato il 118. Un’ambulanza è arrivata in poco tempo e mi ha portato nel pronto soccorso dell’ospedale più vicino, l’Aurelia Hospital. Dopo ogni possibile indagine, la sentenza: rottura del femore destro. Dopo 10 giorni di attesa vengo operato al femore ed un chirurgo cardiovascolare risale all’origine della caduta e mi opera alla giugolare [dalla semi incoscienza sentivo chi operava chiedere all’assistente “martello e scalpello e chiave 24” ]ripromettendo un futuro intervento alla destra [poiché l’ictus nasceva da lì]. Sono stato sistemato in una stanza dove sono restato fino a metà gennaio. Ho iniziato la fisioterapia che ancora proseguo e che andrà avanti per vari mesi [sto imparando a camminare con deambulatore, carrozzina e stampelle a seconda delle necessità].

Per quel che riguarda ciò che a voi interessa in questo lasso di tempo sono stato sconnesso da tutto il mondo, inoltre in ospedale non potevo avere il computer. Ebbene il sito fisicamente, domiciliato sull’inaffidabile aruba, scadeva proprio i primi di novembre. Erano 20 anni che diligentemente pagavo il dovuto ed aruba, dopo 20 giorni di ritardo nel pagamento ha CANCELLATO IL SITO.

A fine gennaio ho telefonato perfino al server USA dove si serve aruba.  Ho offerto molto denaro ma niente. 20 anni di vita e di impegno cancellati in questo modo indegno.

Iniziavano ad arrivarmi telefonate da lettori e da amici. A loro raccontavo la mia disgrazia e la cosa però rafforzava la mia voglia di ricominciare. Ho frugato nel computer e negli hard dysk ed ho ritrovato praticamente tutti gli articoli [in modo disordinato].

Qu mi si è posto il problema che mi si pose agli inizi di fisicamente: io non sono un web master, solo uno esperto in grado di montare il tutto in un sito almeno gradevole nell’aspetto oltreché interessante. L’ideale sarebbe stata la mia prima bravissima web master [Livia] ma questa signora è da anni in rotta con me da quando non condivide le posizioni di fisicamente su Israele [trovavo e trono ancora inaccettabile le accuse di antisemitismo].

Mi sono allora messo a pensare e cercare. Dopo un gran peregrinare ho trovato un bravo giovane che sta rimontandomi il sito. Sono iniziate le prime sorprese. Il sito fisicamente.net è stato RUBATO da qualche banda di delinquenti giapponesi/coreani. Non posso più usare quel nome [vi rendete conto ?]. il mio web master dopo lunghe ricerche ha trovato la possibilità di registrare fisicamente.blog ed è ciò che ha fatto.

Ora, in attesa che quel delinquente del coronavirus ce ne dia la possibilità, cioè di farci incontrare per stabilire alcune direttive generali, sto inviando al web master alcun articoli per ricreare almeno in parte il fisicamente che fu.

Cercherò di mettere tra la montagna di articoli di cui il sito disponeva, convinto che non ci riuscirò in pieno. Poi ci leggeremo nei commenti.

Grazie per la vicinanza, la stima e l’affetto che mi avete mostrato [in particolare un grazie a Rita]

Roberto Renzetti

Articoli recenti

  • Crimini italiani in Jugoslavia
    Uno studio  sui crimini commessi dai nostri soldati in Jugoslavia durante l’occupazione MISFATTI D’ITALIA Simonetta Fiori   (da Repubblica del 3 maggio 2005)             La lista dei crimini è lunga: villaggi incendiati, stragi, rappresaglie, esecuzioni indiscriminate di partigiani, deportazione di migliaia di civili nei campi di concentramento, sevizie e torture. I responsabili sono quegli Italiani senza onore – …

    Continua a leggere
  • INQUISIZIONE 4
    Torture, Bracieri, Roghi e Morte Roberto Renzetti Parte IV: ALCUNI PROCESSI DELL’INQUISIZIONE ROMANA POMPONIO ALGERIO        Pomponio Algerio (o de Algerio o Algeri) è un personaggio che molte poche persone conoscono ma che merita di essere conosciuto per le vicende vergognose ed orrende che lo hanno portato a processo e morte.         Pomponio nacque nel …

    Continua a leggere
  • La deportazione degli ebrei di Roma
    16 ottobre 1943 http://www.romacivica.net/anpiroma/Resistenza/resistenza2c6.html             La “soluzione finale” per gli ebrei romani arriva il 24 settembre 1943 con l’ordine da Berlino di “trasferire in Germania” e “liquidare” tutti gli ebrei “mediante un’azione di sorpresa”. Il telegramma riservatissimo è indirizzato al tenente colonnello Herbert Kappler, comandante delle SS a Roma. Nonostante il colpo delle leggi …

    Continua a leggere
  • INQUISIZIONE: ILLUSTRAZIONI
    Torture, Bracieri, Roghi e Morte Roberto Renzetti Parte III: ILLUSTRAZIONI Il simbolo che si era dato l’Inquisizione spagnola. Una croce. Ci pensino coloro i quali parlano di croce come base delle nostre radici. La giostra A sinistra il cavalletto ed a destra una variante che può essere chiamata piramide. Si prepara un rogo La sospensione …

    Continua a leggere
  • DOCUMENTI SULLE LEGGI RAZZIALI
    tratti in gran parte da: www2.varesenews.it Anche qui nessun commento, leggere e meditare: quando un popolo, quello italiano, arriva a queste aberrazioni, è profondamente malato, fors’anche morto ed in putrefazione. Oggi la malattia si riacutizza con altri nel mirino, pur di essere migliori di qualcuno: italiani razza dannata e priva di memoria! Osservo che la gran parte …

    Continua a leggere
  • INQUISIZIONE 3
    Torture, Bracieri, Roghi e Morte Roberto Renzetti Parte III: L’INQUISIZIONE ROMANA DA SAVONAROLA AL CONCILIO LATERANO V         Sei peggio delle bestie, sei un mostro ed un luridume. Vergognosa meretrice. Bordello. Così predicava sul finire del Quattrocento dal pulpito del Duomo di Firenze  il domenicano Girolamo Savonarola dirigendosi alla Chiesa, alla Curia (meretrice di Babilonia) ed …

    Continua a leggere
  • MANIFESTO DEGLI SCIENZIATI RAZZISTI
    (italiani, n.d.r.) Riporto di seguito (quasi) tutte le leggi, circolari e provvedimenti che furono presi contro gli ebrei dal regime fascista (1938-1944). Non credo vi sia bisogno di alcun commento. La cosa rappresenta bene la bestialità del regime fascista. Chiunque si fida oggi degli eredi lo pagherà duramente domani in termini di libertà di pensiero …

    Continua a leggere
  • INQUISIZIONE 2
    Torture, Bracieri, Roghi e Morte Roberto Renzetti Parte II: L’INQUISIZIONE SPAGNOLA LA SPAGNA ARABA E LA RICONQUISTA         La Spagna, provincia di Roma, nel 409 viene invasa da varie tribù barbare (svevi, vandali, …). Nel 411 i Visigoti vengono in aiuto di Roma e scacciano gli altri barbari. Da questo momento l’amministrazione di questa provincia …

    Continua a leggere
  • Razzismo contro: zingari, omosessuali, testimoni di Geova, disabili
    Debbo fare una premessa alle cose che leggerete. Sapete tutti quanto rispetto e considerazione si debba per una delle più grandi tragedie del ‘900, la Shoah. Leggendo in altre pagine del sito potrete trovare ogni rifiuto. Purtroppo, forse è una mia sensazione, la grande e giusta attenzione alle vergogne contro gli ebrei, ha messo in …

    Continua a leggere
  • INQUISIZIONE 1
    Torture, Bracieri, Roghi e Morte Roberto Renzetti Parte I: L’INQUISIZIONE MEDIOEVALE ALCUNI PRELIMINARI         A partire dal IV secolo d.C. la Chiesa cristiana aveva avuto ampi riconoscimenti dal potere di Roma. L’imperatore Costantino aveva addirittura diretto la Chiesa nei primi Concili di Vescovi che, dopo molteplici confronti e scontri su questioni di fede (come la …

    Continua a leggere